rotate-mobile
Lunedì, 30 Gennaio 2023
Città Napoli

"Malata soccorsa a terra perché mancano le barelle": dopo Nola, un nuovo caso a Napoli

La denuncia è del consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli, dal pronto soccorso del San Giovanni Bosco. "Le nuove barelle sono bloccate da tre mesi alla frontiere con la Croazia", sostiene il politico

Un nuovo caso "barelle mancanti" scuote la Campania. Dopo il clamore suscitato dalle foto scattate al pronto soccorso dell'ospedale di Nola, con i medici costretti a curare i malati a terra perché senza più né letti né barelle, ecco una nuova denuncia, stavolta da parte del consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli dei Verdi.

Nelle foto si vede una pazienta accudita sul pavimento. "Era seduta su una sedia a rotelle ma è svenuta e, per farla riprendere, è stata stesa per terra'', spiega Borrelli, secondo cui "a novembre la direzione dell’ospedale ha chiesto l’acquisto di 20 barelle e 10 sedie a rotelle per il pronto soccorso, ma la merce è rimasta inspiegabilmente bloccata alla frontiera dell’Italia con la Croazia".

"Ho constatato la situazione difficile in cui sono costretti a lavorare i medici e gli altri dipendenti con i quali mi complimento – prosegue il consigliere – perché garantiscono l'assistenza nonostante le difficoltà, ma è chiaro che c'è ancora tanto da fare". Borrelli aggiunge che il "direttore sanitario, Vito Rago, saputo dell'emergenza, ha fatto arrivare in pronto soccorso anche letti di visita di altri reparti".

“Purtroppo, fino a quando ci sarà confusione nella gestione della sanità campana, non si riuscirà a portare avanti quella rivoluzione che abbiamo promesso ai campani per mettere da parte decenni di malagestione in cui la sanità è stata vista come un serbatoio clientelare e di affari”, ha concluso Borrelli augurandosi che “queste nuove immagini convincano il ministro Lorenzin a rispettare la legge e ad affidare a De Luca il ruolo di Commissario in modo che i campani abbiano una persona a cui attribuire meriti e responsabilità e non solo gente che non vive qui e ci costa oltre 400.000 euro l’anno”.

La notizia su NapoliToday

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Malata soccorsa a terra perché mancano le barelle": dopo Nola, un nuovo caso a Napoli

Today è in caricamento