rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Parma

12enne morta per diagnosi errata: pediatra rinviata a giudizio

Il medico le aveva diagnosticato una banale gengivostomatite dovuta a delle afte che aveva in bocca

Rinviata a giudizio con l’accusa di omicidio colposo la pediatra di una bambina di 12 anni che morì per una diagnosi sbagliata. Il medico le aveva diagnosticato una banale gengivostomatite dovuta a delle afte che aveva in bocca. Dopo quattro giorni, l'11 luglio del 2020, Syria Scala, residente a Collecchio (Parma) è morta a causa di una emorragia cerebrale. Syria non aveva delle afte ma lesioni petecchiali dovute a una grave piastrinopenia, ossia a una carenza di piastrine. Secondo la procura l’errore diagnostico avrebbe portato la piccola alla morte. La dottoressa 59enne è stata accusata di omicidio colposo. Il processo comincerà il prossimo 23 novembre.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

12enne morta per diagnosi errata: pediatra rinviata a giudizio

Today è in caricamento