Venerdì, 26 Febbraio 2021
Perugia

Palpeggia una bimba a casa di amici, la moglie lo denuncia: arrestato dopo un nuovo abuso

Al 60enne vengono contestati due episodi di abusi e la detenzione di materiale pedopornografico. Per il giudice che ha firmato l'ordine di arresto l'indagato manifesta una "personalità al limite del patologico"

Foto di repertorio

Un 60enne romano residente a Bastia Umbra (Perugia) è stato arrestato perché avrebbe abusato di due bambine. Come rifesce Perugia Today l'uomo è stato bloccato ieri dai carabinieri di Assisi, guidati dal maggiore Marco Vetrulli, su esecuzione di un mandato di custodia.

Al 60enne vengono contestati due episodi di abusi e la detenzione di materiale pedopornografico.

In un caso avrebbe palpeggiato una bambina figlia di amici nel corso di una cena a casa sua, del fatto si accorse la moglie che fece partire le indagini. Recentemente l'uomo avrebbe molestato una bambina che si trovava nel suo negozio insieme al padre, scatenando l'intervento dei Carabinieri.

Scrive il giudice per le indagini preliminari nel motivare le esigenze cautelari.

"L'Indagato ha manfestato una personalità al limite del patologico soprattutto sotto il profilo dell'equilibrio e delle inibizioni sessuali, non sapendo arrestarsi di fronte a una compulsiva e costante ricerca di soddisfacimento dei suoi insani, devianti istinti sessuali". 

L'indagato, difeso dagli avvocati Francesco Falcinelli e Andrea Ponti, lunedì comparirà dinanzi al giudice per l'interrogatorio di garanzia e rendere la sua dichiarazione dei fatti. Al momento resta rinchiuso nel carcere di Capanne, a disposizione dell'autorità giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palpeggia una bimba a casa di amici, la moglie lo denuncia: arrestato dopo un nuovo abuso

Today è in caricamento