Mercoledì, 28 Luglio 2021
Città Palermo

Perde 500 euro al "Gratta e vinci" e simula un furto per giustificarsi: denunciata

Temendo la reazione del marito, una donna di 30 anni ha telefonato ai carabinieri per denunciare la "visita" di un ladro ma è stata scoperta e denunciata

Immagine di repertorio

PALERMO - Non voleva che in casa sapessero che aveva "buttato" 500 euro in 'Gratta e vinci" e per questo ha provato a simulare un furto, ma il trucco non è riuscito.

Una donna romena di 30 anni, residente a Bompietro, ha cercato così di giustistificare la scomparsa di quella somma dalla cassaforte dove erano custoditi i risparmi di famiglia, attribuendo a un ipotetico ladro la responsabilità di quei soldi "volati via".

Temendo il rimprovero del marito, la 30enne ha telefonato al 112 per denunciare il furto, ma le indagini dei carabinieri hanno però accertato che in realtà lei stessa aveva architettato tutto per non dover ammettere con il compagno di aver speso una fortuna in 'Gratta e vinci". La donna è stata denunciata per simulazione di reato.

Tutti i dettagli sulla storia su PalermoToday

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perde 500 euro al "Gratta e vinci" e simula un furto per giustificarsi: denunciata

Today è in caricamento