Martedì, 11 Maggio 2021
Pescara

Coppia di stranieri aggredita dal branco: "Ci portate il Covid". Poi volano calci e pugni

Aggressione razzista a Pescara: è il secondo episodio di violenza e intolleranza nel giro di pochi giorni

Foto di repertorio

"Ci portate il Covid". E giù con le botte. Aggressione di stampa razzista a Pescara dove una coppia di stranieri è stata aggredita da un gruppo di otto ragazzi. I fatti nella notte tra sabato e domenica. I due stranieri stavano passeggiando sul lungomare quando sono stati avvicinati da due giovani, a cui se ne sono subito aggiunti altri sei. Sono volati insulti: "Stranieri di m... voi ci portate il Covid". La situazione è poi degenerata con il ragazzo che è stato colpito con calci e pugni mentre la giovane avrebbe riportato solo un forte spavento e qualche escoriazione.

Entrambi sono stati trasportati in pronto soccorso per le cure del caso. Sul posto è intervenuta la polizia che sta indagando per identificare il branco. Un episodio preoccupante anche alla luce dell’aggressione omofoba avvenuta sempre a Pescara solo pochi giorni prima. A farne le spese è stato un ragazzo di 25 anni avvicinato da un gruppo di ragazzi (sembra giovanissimi) mentre passeggiava con il fidanzato. Il giovane, preso a calci e pugni, è stato ricoverato in ospedale ed ha riportato la frattura della mandibola riposizionata con un intervento chirurgico.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coppia di stranieri aggredita dal branco: "Ci portate il Covid". Poi volano calci e pugni

Today è in caricamento