rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Città Pordenone

Prende a pugni una bimba di 9 anni senza motivo: arrestato

Folle aggressione a Maniago, in provincia di Pordenone: arrestato l'autore, un romeno di 33 anni

PORDENONE - Ha colpito con due pugni al volto una bambina di 9 anni che stava andando in bicicletta in compagnia del padre e della sorellina a Maniago (Pordenone), mandandola in ospedale.

Senza motivo, forse in preda a un raptus, ora l'autore del gesto, il cittadino romeno 30enne Marian Stefan Buican, in Italia da pochi giorni, è accusato di lesioni personali gravi, violenza e resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento.

L'uomo soffrirebbe di una patologia per la quale ha bisogno di farmaci, che secondo la madre non avrebbe assunto. La piccola guarirà in trenta giorni.

L'uomo è stato identificato proprio grazie alla madre, badante in città, che è andata al Pronto Soccorso non vedendolo rientrare a casa per chiedere notizie ai medici. Deve rispondere anche di resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento, capi d'imputazione che nascono dall'aver rotto nella foga il primo paio di manette che gli era stato stretto ai polsi.

Nel trasferimento a Pordenone, l'uomo ha dato nuovamente in escandescenze, costringendo i magistrati a disporre un trattamento sanitario obbligatorio. Piantonato all'ospedale di Pordenone, sarà trasferito in carcere quando le condizioni di salute lo consentiranno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prende a pugni una bimba di 9 anni senza motivo: arrestato

Today è in caricamento