rotate-mobile
Lunedì, 20 Maggio 2024
Città Catania

Picchia la figlia e le strappa anche le ciocche dei capelli: arrestato

A richiedere l'aiuto delle forze dell'ordine è stata la convivente dell'uomo trovato in stato confusionale dai carabinieri

Una violenza assurda e senza senso. I carabinieri di Acireale, nel catanese, hanno arrestato un uomo di 33 anni per maltrattamenti in famiglia con accuse molto pesanti.

L'uomo avrebbe picchiato la figlia, che da poco era tornata a vivere col lui, colpendola anche con dei calci, strappandole delle ciocche di capelli e stringendole le mani al collo. A chiamare il 112 la convivente dell'uomo che ha assistito alla scena. E mentre il 33enne sgridava la donna, anche la figlia avrebbe telefonato ai Carabinieri che hanno così mandato una pattuglia sul posto.

I militari dell'Arma hanno prestato soccorso le vittime, facendo intervenire un'ambulanza, e le hanno poi messe in sicurezza. Mentre gli investigatori erano ancora sul posto il 33enne è rientrato a casa. Era scalzo, in pantaloni e canottiera, con addosso un forte odore di alcool. Secondo quanto riferito dalle forze dell'ordine, avrebbe riferito parole sconnesse. L'autorità giudiziaria ha così convalidato il suo arresto e disposto i domiciliari in un'altra abitazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia la figlia e le strappa anche le ciocche dei capelli: arrestato

Today è in caricamento