Venerdì, 25 Giugno 2021
Torino

Uomo afferma di essere stato picchiato e derubato di 1.200 euro dopo un rapporto con una escort

È accaduto a Torino, dove i carabinieri hanno arrestato tre persone, poi successivamente rilasciate

Ha pagato per un rapporto sessuale, ma è stato derubato e picchiato. È successo a Torino, dove secondo quanto riportato dalle forze dell'ordine i carabinieri hanno arrestato una 21enne e i suoi due complici, due ragazzi di 26 e 29 anni. La vittima è un uomo di 34 anni che, via web, si era accordato con la ragazza per una prestazione sessuale. Consumato il rapporto, in un alloggio di via Pietro Micca, nel centro del capoluogo piemontese, si è accorto che dalle tasche dei pantaloni erano spariti 1.200 euro in contanti.

Picchiato e derubato dopo un rapporto sessuale con una escort

A quel punto la vittima si è rivestita e ha chiesto la restituzione del denaro, ma da un'altra stanza, nel suo racconto, sarebbero usciti due uomini che lo hanno preso a calci e pugni costringendolo alla fuga. Solo grazie all'intervento dei carabinieri, chiamati dal 34enne, è stato possibile recuperare il denaro.

Il racconto della vittima tuttavia ha presentato diverse incongruenze. I tre, la escort e i suoi due complici, sono prima stati arrestati dai carabinieri poi successivamente rilasciati dal giudice, non sussistendo gravi indizi di colpevolezza.

Dopo la festa scudetto dell'Inter, va da una escort che lo accoltella: brutta avventura per un giovane di Torino

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uomo afferma di essere stato picchiato e derubato di 1.200 euro dopo un rapporto con una escort

Today è in caricamento