Mercoledì, 3 Marzo 2021
Foggia

"Togli la mascherina quando parli con noi", poi lo scaraventano a terra e lo picchiano

Un ragazzo è stato vittima di un violento pestaggio nel centro storico di Foggia. Sul caso indaga la polizia

"Devi togliere la mascherina quando parli con noi". Dopo una serie di provocazioni verbali, lo hanno scaraventato a terra e picchiato. Un'aggressione violenta e gratuita ai danni di un ragazzo si è consumata lo scorso sabato notte a Foggia, in pieno centro cittadino. Il giovane, intorno alla mezzanotte e mezza di sabato, è stato "agganciato" in via Dante con una banale scusa da un gruppetto di provocatori, quattro o cinque persone di cui la vittima non ha saputo fornire indicazioni precise.

Ragazzo picchiato in centro a Foggia 

Il ragazzo, stando ad una prima ricostruzione, è stato pedinato da piazza Umberto Giordano. Gli hanno chiesto "che ore sono?", poi le domande banali ma sempre più insistenti sono diventate vere e proprie provocazioni. "Devi toglierti la mascherina quando parli con noi", l'ultima prima della violenza. A quel punto, il malcapitato è stato scaraventato a terra e picchiato.

Sul posto è intervenuta la polizia che ha avviato le indagini del caso: gli agenti hanno acquisito le immagini delle telecamere presenti in zona che potranno fornire indicazioni utili ad identificare i responsabili. È stato escluso il tentativo di rapina.

"Metti la mascherina": brutale rissa in un negozio, donna colpita con una testata 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Togli la mascherina quando parli con noi", poi lo scaraventano a terra e lo picchiano

Today è in caricamento