rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Città Treviso

Radio Padania shock: bimba disabile "torni a casa sua con le proprie gambe". Giornalista rischia radiazione

"Può andarsene a casa sua con le proprie gambe", aveva detto il conduttore di un programma radiofonico: l'Ordine dei giornalisti del Veneto ha aperto un'istruttoria nei suoi confronti

TREVISO - "Può andarsene con le proprie gambe a casa sua": queste le parole non esattamente eleganti di Pierluigi Pellegrin, conduttore di una trasmissione di Radio Padania Libera, nei confronti di una bambina disabile di origine ucraina in cura presso il centro riabilitativo Arep di Villorba (Treviso).

Pellegrin conduce una sorta di rassegna stampa in cui vengono evidenziati episodi di cronaca negativi che hanno per protagonisti stranieri. Il giornalista rischia ora un provvedimento disciplinare, dopo l'istruttoria aperta dall'Ordine regionale dei giornalisti del Veneto.

"Il caso ha suscitato la reazione sdegnata del deputato veneto Antonio De Poli - si legge nella nota diffusa dall'Ordine - il quale ha chiesto l'apertura di un procedimento disciplinare nei confronti del conduttore di Radio Padania, Pierluigi Pellegrin, giornalista professionista iscritto all'Ordine regionale della Lombardia". Completata l'acquisizione degli atti, l'Ordine del Veneto trasmetterà il fascicolo a quello di Milano competente a valutare il comportamento del proprio iscritto sotto il profilo deontologico.

La piccola, grazie alle cure del centro specializzato trevigiano, può finalmente riprendere a camminare. Anche per le strade del Paese che l'ha curata, piaccia o no a Pellegrin.

ASCOLTA LE PAROLE DEL GIORNALISTA DI RADIO PADANIA LIBERA:


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Radio Padania shock: bimba disabile "torni a casa sua con le proprie gambe". Giornalista rischia radiazione

Today è in caricamento