rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Città Bari

Pitbull azzanna il suo cagnolino, lui lo uccide a colpi di pistola

I carabinieri a Molfetta (Bari) hanno arrestato un 59enne del luogo. La chiamata 112 è arrivata alle prime luci dell'alba: alcuni cittadini avevano udito spari in un cantiere

Quando un pitbull ha aggredito il suo cane, gli ha sparato 3 colpi di arma da fuoco, uccidendolo. I carabinieri a Molfetta (Bari) hanno arrestato un 59enne del luogo, custode in un deposito di materiale edile. La chiamata al 112 è arrivata alle prime luci dell'alba: alcuni cittadini avevano udito spari provenienti da un cantiere. I militari sono accorsi, e nel piazzale hanno visto, sul selciato, un bossolo di pistola, presumibilmente sparato poco prima. 

Molfetta, spara e uccide pitbull: arrestato custode 59enne

Le immagini di un sistema di videosorveglianza presente in zona hanno chiarito quanto era avvenuto poco prima. L'uomo, quando un pitbull ha aggredito e azzannato il suo cane di piccola taglia, lo ha trascinato sotto una pensilina. Poi è entrato nel gabbiotto e sparato tre colpi con una pistola calibro 9 da guerra, di fabbricazione cecoslovacca, illegalmente detenuta. 

Il corpo del pitbull era stato poi sepolto nelle vicinanze con la pistola occultata altrove. Il custode ha ammesso le proprie responsabilità. Il suo cane è ferito ma non sarebbe in pericolo di vita. L'arresto è scattato per detenzione illegale di armi e munizioni da guerra, ricettazione e uccisione di animali. 

Pitbull assale due bambini mentre giocavano in cortile

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pitbull azzanna il suo cagnolino, lui lo uccide a colpi di pistola

Today è in caricamento