Venerdì, 5 Marzo 2021
ROMA

La polizia interrompe la festa in casa: gli invitati si nascondono negli armadi e sotto i letti

A Roma 14 persone sono state multate per aver organizzato un party abusivo in una casa vacanze. A Legnano sanzionati 16 ragazzi

Foto di repertorio

Hanno tentato di nascondersi dappertutto: all'interno di armadi, sotto i letti o sul balcone, ma sono stati tutti individuati e identificati.  È scattata la multa per 14 ragazzi, tra cui due minorenni, sorpresi a fare festa in una casa vacanze in zona Piazza Navona, a Roma. Disturbo della quiete pubblica, schiamazzi, musica ad alto volume in piena notte e mancato rispetto delle prescrizioni su distanziamento sociale e uso delle mascherine: all'arrivo delle pattuglie della Polizia Locale di Roma Capitale i giovani hanno tentato di nascondersi  ma invano. Ulteriori approfondimenti di carattere amministrativo sono tuttora in corso nei confronti del titolare della struttura.

I genitori sono all’estero, lei organizza una festa in casa

Un’altra festa abusiva è stata segnalata a Legnano, nel Milanese, dove i carabinieri sono intervenuti dopo una lamentela per la musica ad alto volume. Nei guai sono finiti 16 ragazzi.

Arrivati sul posto i militari hanno constatato che nella casa - di una ragazza i cui genitori al momento erano all'estero - era in corso un party con 16 partecipanti, di cui due minori, di età compresa  tra i 15 e i 24 anni e residenti in vari comuni della zona.
Dopo l'intervento, la Radiomobile ha multato tutti i ragazzi presenti alla festa per aver violato il divieto di assembramento e, ad esclusione della figlia dei proprietari di casa, di spostamento in comune diverso da quello di residenza. I due minori inoltre sono stati successivamente riaffidati ai genitori.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La polizia interrompe la festa in casa: gli invitati si nascondono negli armadi e sotto i letti

Today è in caricamento