Sabato, 25 Settembre 2021
CRONACA / Napoli

Pompei, studente australiano prende a calci un muro della domus

Il giovane, 17 anni, è stato bloccato e idenfiticato dai carabinieri che presidiano gli scavi archeologici. Per fortuna non si è verificato nessun danno

POMPEI (NAPOLI) -  Uno studente australiano di 17 anni è stato bloccato e identificato dai carabinieri per aver preso a calci un muro non affrescato della domus Massima. Per fortuna la sua rabbia incomprensibile non ha causato nessun danno. 

Ad avvisare i militari è stato il personale della società addetta alla vigilanza. In via del Vesuvio, dove è ubicata regio VI - Insula 16, nel corso di successivo sopralluogo, effettuato con il supporto di personale della soprintendenza, non sono stati rilevati danni a beni archeologici. 

Il minore è stato affidato ad uno dei professori che lo stavano accompagnando in visita guidata organizzata da una scuola di Perth. (da Napoli Today)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pompei, studente australiano prende a calci un muro della domus

Today è in caricamento