rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Città Brescia

Ponte a rischio crollo nel bresciano: transito vietato ai mezzi pesanti

La decisione della Provincia dopo le analisi effettuate dall'Università

Nonostante sia stato recentemente allargato per i lavori sulla BreBeMi, presenterebbe vari elementi di degrado, dovuti all'usura del tempo, nelle travi portanti e nei giunti. Il ponte di Via Cavezzo a Castegnato, in provincia di Brescia, potrebbe non essere più in grado di sostenere i mezzi pesanti: lo scrive il dipartimento di Ingegneria dell'Università di Brescia, da qualche mese nuovo “partner” sulla sicurezza della Provincia.

Grazie al lavoro dei tecnici universitari è in corso un vero e proprio censimento della “efficienza” dei ponti bresciani. Quello di Castegnato, lungo la Sp510, da poche ore è vietato al transito dei mezzi pesanti sopra le 7 tonnellate e mezzo. L'ordinanza è ufficialmente attiva dalle 11 di lunedì, e lo sarà fino al 31 ottobre prossimo. Nel frattempo si cercherà di intervenire sul ponte, per rimetterlo in sicurezza.

Non è l'unica ordinanza che limita il peso dei veicoli in transito su ponti e cavalcavia della provincia. Negli ultimi mesi transito vietato ai mezzi pesanti sopra le 45 tonnellate a Manerbio e Bassano Bresciano (Ss45bis), a Verolanuova (Sp11), sopra le 15 tonnellate a Desenzano del Garda (Sp13), sopra le cento tonnellate a Cividate Camuno (Sp345).

La notizia su BresciaToday
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ponte a rischio crollo nel bresciano: transito vietato ai mezzi pesanti

Today è in caricamento