rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Frosinone

Positiva al covid va al supermercato e incontra il suo medico: finisce male

"Non avevo nessuno che potesse farmi la spesa", è stata la giustificazione della donna

Positiva al covid, è andata al supermercato per fare la spesa, violando l'isolamento domiciliare obbligatorio. È successo a Cassino, in provincia di Frosinone. Nel market, però, la donna ha incontrato il medico che le aveva fatto il tampone: il dottore l'ha riconosciuta nonostante la mascherina. In poco tempo tra i corridoi del supermercato si è scatenato il caos, con la donna che ha provato a giustificarsi dicendo che "non avevo nessuno che potesse farmi la spesa".

La donna è stata segnalata all'autorità competente e sarà molto probabilmente denunciata per aver violato la quarantena. A raccontare il fatto è stato lo stesso medico sui social: "Dovete avere rispetto del prossimo e non pensare che questo virus sia una passeggiata. Uscire di casa pur essendo positivi vuol dire diffondere la malattia". La direzione del supermercato ha provveduto a far sanificare come da prassi i locali, ma la paura è che la donna abbia frequentato altre attività commerciali, con i titolari ignari del suo stato di salute.

Non è la prima volta che una persona positiva al coronavirus viene sorpresa al di fuori dalla sua abitazione, nonostante la quarantena. Diversi i casi avvenuti negli ultimi mesi.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Positiva al covid va al supermercato e incontra il suo medico: finisce male

Today è in caricamento