Domenica, 7 Marzo 2021
Roma

L'uomo positivo al coronavirus e in quarantena obbligatoria scappato dall'ospedale

È successo a Roma: intervengono i carabinieri. Sono stati quasi 40 milioni i controlli effettuati su tutto il territorio nazionale dall'11 marzo al 31 dicembre 2020 con l'obiettivo di contenere la diffusione del virus

Un paziente covid al pronto soccorso del Policlinico Gemelli di Roma. Foto archivio Ansa

Positivo al coronavirus e in quarantena al Policlinico Gemelli, è riuscito ad allontanarsi arbitrariamente dalla struttura, facendo perdere le proprie tracce. Immediata è scattata la segnalazione e i carabinieri della stazione Roma Città Giardino, dopo poco tempo, hanno rintracciato l'uomo - un romano di 57 anni, incensurato - nella sua abitazione di via Monte Senario.

Positivo al coronavirus e in quarantena scappato dall'ospedale a Roma

Attivato il personale sanitario, intervenuto con l'equipaggiamento necessario al trasporto in sicurezza, per l'uomo sono scattati il trasferimento al "San Filippo Neri" e la denuncia a piede libero per la violazione della quarantena obbligatoria.

I controlli e la circolare del Viminale

E intanto il ministero dell'Interno informa che è stata inviata ai prefetti una circolare con le indicazioni sui contenuti del decreto legge 5 gennaio 2021 n. 1, concernente ulteriori disposizioni urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19. Il decreto, tra l'altro, prevede alcune misure di prevenzione per il periodo dal 7 al 15 gennaio 2021, per il quale continuano ad applicarsi, per quanto non previsto dal decreto legge, le misure contemplate dal quadro regolatorio consolidatosi a seguito dell’adozione dei diversi Dpcm attuativi e che, salvo modifiche, corrispondono a quelle adottate, da ultimo, con il Dpcm del 3 dicembre 2020.

Sono stati 39.275.051 i controlli effettuati su tutto il territorio nazionale dall'11 marzo al 31 dicembre 2020 con l'obiettivo di contenere la diffusione del virus Covid-19. Le persone controllate sono state 30.637.601, di queste 526.893 sono state sanzionate (1,72%) e 3.052 denunciate per aver violato la quarantena. Inoltre, sono state effettuate 8.637.450 verifiche su attività ed esercizi commerciali che hanno portato a provvedimenti sanzionatori nei confronti di 16.655 titolari di attività (0,19%) e a 3.931 provvedimenti di chiusura.

La zona gialla rafforzata fino a venerdì e i nuovi colori delle regioni dall'11 gennaio

Aprile è stato il mese in cui sono stati effettuati il maggior numero di controlli: in totale 10.567.200 (7.771.384 alle persone e 2.295.816 ad attività ed esercizi commerciali), e dove si è raggiunto anche il picco per numero di persone sanzionate (255.876, 48,6% del totale dei sanzionati nell'intero anno), titolari sanzionati (4.548, 27,3% del totale) e chiusure di attività (1.144, 29,1% del totale). Seguono aprile per maggior numero di controlli effettuati i mesi di maggio (4.765.587 persone, 1.726.291 attività ed esercizi commerciali), marzo (3.882.430 persone, 1.753.412 attività ed esercizi commerciali) e dicembre (2.404.970 persone, 435.397 attività ed esercizi commerciali).

Luglio è stato il mese con la percentuale più bassa di sanzionati (1.236, 0,2% del totale dei sanzionati nell'intero anno), mentre è nel mese di settembre che si registrano il più basso numero di titolari sanzionati (377, 2,3% del totale) e il minor numero di chiusure di attività disposte (146, 3,7% del totale). Nella giornata del 5 gennaio sono state controllate 77.906 persone, di queste 919 sanzionate, 7 denunciate per aver violato la quarantena. Le verifiche su attività ed esercizi commerciali sono state 13.247 che hanno portato a provvedimenti sanzionatori nei confronti di 53 titolari di attività e 30 provvedimenti di chiusura. In totale dal 1° gennaio 2021 sono stati effettuati 422.834 controlli: 362.472 persone e 60.362 attività ed esercizi commerciali.

Il report sui controlli anti coronavirus

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'uomo positivo al coronavirus e in quarantena obbligatoria scappato dall'ospedale

Today è in caricamento