rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Siracusa

Scoperti "finti poveri" con l'aiuto di dipendenti comunali

Ben 168 persone sono indagate per truffa aggravata: in 166 intascavano sussidi con la compliticà di due funzionari del comune

E' mai possibile che in un comune di soli 12 mila abitanti ci siano ben 166 persone bisognose di un sussidio per arrivare a fine mese? E' quanto si sono chiesti i finanziari di Siracusa che, per questo, hanno avviato - insieme alla Polizia - un'inchiesta sul comune di Priolo Gargallo.

Alla fine, il sospetto che sotto questo 'boom' di sussidi ci fosse qualcosa di quantomeno strano si è rivelato fondato.

Grazie alla complicità di due funzionari comunali, infatti, i 166 sussidi venivano percepiti illecitamente. E così in 168 sono stati denunciati. L'ipotesi di reato è di truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche, falsità ideologica commessa dal privato in atto pubblico e falsità materiale commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici.

La polizia, che ha portato avanti l'indagine, ha esaminato 1.500 pratiche relative a diverse tipologie di sussidi.

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoperti "finti poveri" con l'aiuto di dipendenti comunali

Today è in caricamento