Venerdì, 5 Marzo 2021
Firenze

Caso Magherini, tre carabinieri condannati per la morte di Riccardo

Il tribunale di Firenze ha condannato tre dei quattro carabinieri indagati per la morte del giovane, deceduto durante un fermo nella notte tra il 2 e il 3 marzo 2014. Assolti i due volontari del 118

Riccardo Magherini

FIRENZE - Condannati tre dei quattro carabinieri sotto processo per la morte di Riccardo Magherini, il giovane deceduto durante un fermo dei carabinieri la notte tra il 2 e il 3 marzo 2014 nel quartiere fiorentino di San Frediano, sono stati condannati. 

LA SENTENZA - Condannati tre dei quattro carabinieri, a 8 e 7 mesi di reclusione, accusati dell'omicidio colposo di Riccardo Magherini. Assolti i due volontari del 118 a loro volta imputati nel procedimento, ed anche uno dei carabinieri, per non aver commesso il fatto. A leggere la sentenza di primo grado, il giudice Barbara Bilosi. I carabinieri condannati sono Stefano Castellano, Agostino Della Porta e Vincenzo Corni. Assolto Davide Ascenzi.

IL PROCESSO - Gli imputati erano sei: il maresciallo Stefano Castellano, gli appuntati Vincenzo Corni, Davide Ascenzi e Agostino Della Porta e due volontarie della Croce Rossa Italiana, Claudia Matta e Janeta Mitrea. Per tutti, l'accusa era di concorso in omicidio colposo, mentre a Corni era stato contestato anche il reato di percosse.

ATTENZIONE: LE IMMAGINI CHE SEGUONO A QUESTI LINK POSSONO URTARE LA VOSTRA SENSIBILITA' 

IL VIDEO DEL FERMO DI MAGHERINI

LE IMMAGINI DELL'AUTOPSIA

LA DIFESA - Per la difesa dei carabinieri, sostenuta dall'avvocato Francesco Maresca, il decesso fu dovuto in realtà alle condizioni tossicologiche di Magherini, mentre per il pm Luigi Bocciolini, che aveva chiesto una condanna a nove mesi, ci fu la concausa decisiva dell'asfissia dovuta alle modalità del fermo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso Magherini, tre carabinieri condannati per la morte di Riccardo

Today è in caricamento