Lunedì, 27 Settembre 2021
milano

Migranti, tre ragazzini nascosti tra i mobili Ikea: arrestato un camionista

L'uomo, un cittadino rumeno, si era fatto pagare 15 euro

Erano nascosti, come fossero una merce qualsiasi, tra i bancali dell'autoarticolato. In condizioni di viaggio indegne perfino per le bestie. Sono tre ragazzini afghani di appena diciassette anni. "Sui visi smagriti e nello sguardo smarrito si leggono i disagi patiti durante il viaggio della speranza, che da casa li ha portati in Italia", raccontano i carabinieri della Stazione di Corsico (Milano) che li hanno tratti in salvo.

Il camion è stato controllato mentre era in sosta all’interno di un’area di scarico merci. I militari, dopo aver scoperto la presenza dei ragazzini, hanno arrestato l'autista, un cittadino romeno, con l'accusa di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Non solo: spiegano i carabinieri che in questo caso c'è "l’aggravante di aver esposto i tre giovani al rischio della morte, di averli sottoposti ad un trattamento inumano e degradante, per trarne profitto". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli accertamenti condotti dagli investigatori hanno documentato che i tre minorenni avevano pagato circa cinquemila dollari a testa per essere condotti in Italia. L’autista è stato portato al carcere di San Vittore dove resta in attesa di giudizio mentre i ragazzi sono stati affidati ad una comunità specializzata.

La notizia su MilanoToday
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Migranti, tre ragazzini nascosti tra i mobili Ikea: arrestato un camionista

Today è in caricamento