rotate-mobile
Lunedì, 24 Giugno 2024
Città Genova

I pazienti lasciati per terra al pronto soccorso

Caos all'ospedale Galliera di Genova. La direzione sanitaria: "Spostati in lettini da campo. Ci scusiamo per quanto accaduto che rappresenta un evento assolutamente eccezionale"

Pazienti lasciati per terra al pronto soccorso e ambulanze "bloccate" nell'attesa di recuperare barelle diventate introvabili. Questo quanto accaduto all'ospedale Galliera di Genova alle 4,30 del mattino di lunedì 20 novembre. A denunciarlo, diffondendo le immagini, il consigliere regionale Gianni Pastorino, capogruppo di Linea Condivisa e vicepresidente della commissione Salute. La vicenda è riportata da GenovaToday. 

"Nonostante lo straordinario impegno degli operatori sanitari, medici, infermieri, oss e tecnici sfiniti, la situazione è questa - dice Pastorino -. E domani andiamo a discutere, con la giunta Toti che vuole approvarlo, il piano sociosanitario 2023-2025 parlando di questioni che nulla hanno a che fare con lo sfascio a cui noi assistiamo tutti i giorni della sanità pubblica". Pastorino attacca il presidente della Regione Giovanni Toti e l'assessore alla Sanità Angelo Gratarola: "Non manca solo personale ma anche spazi adeguati dove gli operatori possano agire con sicurezza e le persone sostare con tutte le cure del caso".

Pronto soccorso Galliera foto consigliere regionale Gianni Pastorino, capogruppo di Linea  2

La direzione sanitaria del Galliera ha ammesso la criticità e ha precisato di aver sistemato i pazienti finiti per terra su lettini da campo. "Per liberare puntualmente le vetture in questione (le ambulanze, ndr), in attesa di sistemare i pazienti sulle barelle che dovevano essere a breve liberate - recita una nota - siamo dovuti ricorrere per poco tempo al posizionamento delle tre persone, riprese nella fotografia, in lettini da campo. Ci scusiamo per quanto accaduto che rappresenta un evento assolutamente eccezionale e motivato dalla situazione sopra indicata".

"La crescita di forme infettive sia respiratorie che gastroenteriche sta creando soprattutto all'inizio della settimana un iperafflusso ai pronto soccorso dell'area metropolitana genovese. Per ovviare a questo fenomeno nelle prossime ore si riunirà ufficialmente per la prima volta il Gome - Gruppo Operativo Metropolitano per l'Emergenza", ha annunciato l'assessore Gratarola.

Continua a leggere su Today.it...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I pazienti lasciati per terra al pronto soccorso

Today è in caricamento