Giovedì, 29 Luglio 2021

Violentata e costretta a prostituirsi: in un video il racconto shock della ragazza

La terribile storia di una giovane, arrivata in Italia con la promessa di un lavoro, poi segregata in un appartamento e costretta a prostituirsi

Ha lasciato la sua famiglia in Nigeria, ha affrontato prima il deserto e poi il mar Mediterraneo per andare incontro a un sogno, fare la parrucchiera in Italia, che si è trasformato in un incubo. E' il racconto shock, raccolto dagli agenti della Polizia locale di Brescia, di una giovanissima nigeriana, finita un giro di prostituzione. 

La giovane, appena maggiorenne,era stata convinta a partire con la prospettiva allettante di un lavoro da parrucchiera in Italia. In realtà la ragazza è stata venduta a un connazionale 21enne, che a Brescia non gestiva alcun salone di bellezza bensì un giro di prostituzione.

Dopo un breve periodo trascorso in una struttura della Caritas di Milano, nel dicembre del 2017 la giovane nigeriana si è trasferita a Brescia, per cominciare quella che credeva una nuova e migliore vita e dove ha presto scoperto che l'uomo che avrebbe dovuto prendersi cura di lei e darle un lavoro in realtà aveva tutt'altro in mente.

Il giovane l'ha segregata in un appartamento di via Repubblica Argentina, dove subito sono iniziate le violenze per "abituarla" e costringerla alla vita in strada: il 21enne l'avrebbe picchiata, violentata e addirittura ferita con un coltello più volte. 

La ragazza sarebbe stata poi trasferita in un altro appartamento in provincia e costretta a prostituirsi prima in un comune della bergamasca e poi a Brescia, in zona Mandolossa. 

Nonostante le botte e le minacce di morte, la ragazza si è ribellata al suo aguzzino ed è riuscita a scappare. Su un autobus di linea ha incontrato gli agenti della Polizia Locale, impegnati in un controllo di routine. Ai vigili sono bastate poche parole per capire che la giovane si trovava in una situazione di difficoltà: l'hanno prima accompagnata al comando di via Donegani, poi sono riusciti a farle raccontare l'incubo che aveva vissuto. 

Dalle dichiarazioni della ragazza sono scattate le indagini che hanno portato all'arresto del 21enne nigeriano, ora in carcere in attesa di processo. La giovane è invece al sicuro, in una struttura protetta. L'inchiesta è destinata ad avere altri sviluppi.

La notizia su BresciaToday

Si parla di

Video popolari

Violentata e costretta a prostituirsi: in un video il racconto shock della ragazza

Today è in caricamento