rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Vicenza

Driver per prostitute a domicilio: 15 in manette

Scattato un blitz nella notte che ha portato all'arresto di 15 persone appartenenti a un’associazione a delinquere di nazionalità rumena

Stamane sono finiti in manette 15 persone appartenenti ad un'associazione a delinquere di nazionalità rumena dedita allo sfruttamento della prostituzione nella provincia di Vicenza.

Al vertice dell'associazione criminale Catalin Militeanu, con funzioni di promotore ed organizzatore. Coinvolti anche i cittadini rumeni Mihai Valentin Petre, Florian Calinescu, Alina Gergiana Tudor, l'ivoriano Kassoum Sidibe e gli italiani Filippo Rindolli e Dario Curato mentre si stanno cercando altri sette cittadini rumeni.

L'accusa è di associazione a delinquere finalizzata al favoreggiamento ed allo sfruttamento della prostituzione di donne di nazionalità rumena di origine rom e per i connessi reati continuati di induzione e sfruttamento della prostituzione.

L'associazione sfruttava giovani donne di nazionalità rumena, che venivano accompagnate sui luoghi di prostituzione, per strada o presso le abitazioni dei clienti da dei "driver". Gli autisti avevano anche il compito di sorvegliare le ragazze, finite nel giro della prostituzione dopo una serie di inganni. Le donne erano soggette a violenze e minacce di ritorsione sui propri familiari in Romania.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Driver per prostitute a domicilio: 15 in manette

Today è in caricamento