rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
ROMA

Protesta della comunità ebraica contro le "passeggiate" di Priebke

Manifestazione della comunità ebraica romana contro la "vergogna" delle "passaggiate" del "boia nazista" Erich Priebke

Una breve, pacifica ma molto animata, protesta questa mattina a Roma sotto casa dell'ex capitano delle Ss Erich Priebke, ai domiciliari dopo la condanna all'ergastolo.

Al quartiere Aurelio un gruppo di circa 20 persone della comunità ebraica della Capitale ha esposto degli striscioni con scritto "Priebke assassino nazista a passeggio come un turista vergogna" e "Priebke boia nazista non ti dimentichiamo non ti perdoniamo - Am Israel Hai" ("Il popolo di Israele vive"), per manifestare il proprio dissenso contro la "vergogna" per le "libere uscite" di Priebke, a passeggio per Roma "come un turista".

Ad aver suscitato particolare sdegno è stata la visita fatta la settimana scorsa all'ex ufficiale delle SS da tedeschi membri dell'associazione nata in sua difesa.


Il dissenso per queste "passeggiate" di uno dei responsabili del terrore nazista nella Roma occupata dai tedeschi durante la Seconda Guerra Mondiale, è condivisa da molti commercianti e cittadini della zona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Protesta della comunità ebraica contro le "passeggiate" di Priebke

Today è in caricamento