Lunedì, 21 Giugno 2021
Città Foggia

Pugno in faccia alla moglie, il figlio di 7 anni la convince a denunciare: "Fallo perché papà fa il cattivo"

Da un banale litigio l'inaudita violenza, che, come è emerso in sede di denuncia, era solo l'ultimo episodio di una serie di vessazioni che andavano avanti da anni

Foto di repertorio

Un pugno in pieno volto della moglie, alla quale ha rotto un labbro. Erano anni che lei subiva violenze di ogni genere, ma questa volta è stato diverso. Stavolta si è decisa a mettere fine a quell’incubo e denunciare tutto, forte dell’incoraggiamento del figlio di 7 anni, che le ha detto: ”Mamma fallo, papà fa il cattivo”. Così sabato scorso si è presentata dai carabinieri.

Da una prima ricostruzione l’ennesima lite in famiglia pare sia scaturita per motivi banali, su chi doveva recarsi a fare la spesa. Il fatto è avvenuto in presenza della suocera dell'uomo e dei suoi due figli piccolissimi. Sono volate parole grosse, poi il marito ha sferrato un pugno alla moglie, mentre i piccoli avevano cercato di prendere le difese della madre scagliandosi contro il padre.

Come riporta anche FoggiaToday, per lui è scattato subito l’arresto ed è stato portato in carcere. In sede di convalida, il giudice  ha convalidato l’arresto disponendo per il 33enne l’allontanamento dalla casa familiare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pugno in faccia alla moglie, il figlio di 7 anni la convince a denunciare: "Fallo perché papà fa il cattivo"

Today è in caricamento