Martedì, 9 Marzo 2021
Milano

Il pusher di allucinogeni che vede "ombre" in casa e chiama la polizia: finisce malissimo

Vicenda surreale. Succede tutto a Milano in via Bergognone. L'uomo, cittadino italiano con precedenti specifici, è stato arrestato con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti

Non è stata una buona idea quella di chiamare la polizia, poco ma sicuro. Un giovane di 28 anni aveva visto qualche strana ombra in casa sua. Si sentiva spiato, minacciato, al punto di credere che ci fosse qualcuno lì nell'appartamento. E' finito con il suo arresto. 

Milano, il giovane diceva di aver visto "ombre": arrestato

Succede tutto a Milano in via Bergognone. L'uomo, cittadino italiano con precedenti specifici, è stato arrestato con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti dopo che gli agenti lo hanno trovato in possesso di un vasto campionario di droghe di ogni genere. Lui stesso verspo l'ora di pranzo aveva chiesto l'intervento di una Volante perché - così ha detto al telefono - aveva visto un'ombra in casa. Gli agenti hanno raggiunto nel giro di pochi minuti l'indirizzo di da cui era arrivata la telefonata - l'abitazione è di proprietà di un amico che lo stava ospitando - e ad aspettarli hanno trovato proprio il ragazzo.

Eroina, sostanze psicotrope e contanti

Non ci è voluto molto per capire che in casa non c'era anima viva, lui a parte. I precedenti dell'uomo - in passato già finito nei guai per droga - hanno indotto i poliziotti a perquisire tutte le stanze e tra la camera da letto e il bagno sono saltati fuori 495 euro in contanti, qualche grammo di eroina e un foglio con dei nomi e delle somme di denaro appuntati, una sorta di "libro mastro" dello spaccio.  In tutto questo il 28enne è rimasto sempre sul divano: lì sotto poi gli agenti hanno trovato una cassettina di sicurezza nera, che sono riusciti ad aprire soltanto una volta tornati in Questura. Dentro c'erano altra eroina, due flaconi di metadone, due bustine di allucinogeni - tecnicamente classificati come "nuove sostanze psicotrope" -, oltre 40 grammi di ketamina e quasi un grammo di Crystal Meth.

Il giovane, che con ogni probabilità la sera precedente aveva fatto uso di sostanze, è finito in manette.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il pusher di allucinogeni che vede "ombre" in casa e chiama la polizia: finisce malissimo

Today è in caricamento