Giovedì, 23 Settembre 2021
Città Roma

Pusher litiga con la polizia e muore poco dopo l'arresto

L'uomo, un 55enne nigeriano fermato durante un controllo, si è accasciato al suolo all'improvviso nel parcheggio del commissariato. Disposta l'autopsia

ROMA - È morto mentre veniva portato in commissariato.

Joseph Lugard Omosaiye, cittadino nigeriano di 55 anni, arrestato per spaccio di droga dalla polizia, è stato colto da un malore dopo aver avuto una lite con gli agenti che lo avevano fermato durante un controllo in strada.

Omosaiye si è accasciato al suolo subito dopo essere sceso dalla volante, nel parcheggio del commissariato. Inutili i soccorsi, i sanitari del 118 hanno provato a rianimarlo ma per lui non c’era più nulla da fare.

Il pm di turno ha disposto l'autopsia. Durante la perquisizione, l’uomo era stato trovato in possesso di alcune dosi di eroina. (da RomaToday)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pusher litiga con la polizia e muore poco dopo l'arresto

Today è in caricamento