Martedì, 3 Agosto 2021
Città Milano

Incastrato il "pusher ciclista": la cocaina era nascosta dentro alla canna della bici

I poliziotti della squadra investigativa lo tenevano d'occhio da qualche tempo. Il giovane è stato fermato con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio

Aveva architettato un sistema che pensava infallibile per nascondere la droga: finisce male. A Cinisello Balsamo (Milano) è stato arrestato un pusher ciclista. Nascondeva la cocaina all'interno della canna della sua bicicletta e poi la estraeva con un ferro "speciale".

Il giovane, italiano, 28 anni, è stato fermato nel comune alle porte di Milano con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. 

Cinisello Balsamo, fermato pusher ciclista in un parco

I poliziotti della squadra investigativa lo tenevano d'occhio da qualche tempo. E' stato fermato nei pressi di un parchetto. Le dosi venivano recuperate con un ferro a uncino "artigianale" e poi lasciate accanto a un albero, dove il cliente di turno andava a ritirare la droga una volta pagata. 

Il pusher ciclista è stato trovato in possesso di 20 grammi di "coca", divisi in 20 dosi pronte per essere cedute, e arrestato. Gli agenti hanno anche perquisito la sua abitazione, a Milano, dove hanno sequestrato un bilancino di precisione, altro materiale per il confezionamento della cocaona e due telefoni cellulari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incastrato il "pusher ciclista": la cocaina era nascosta dentro alla canna della bici

Today è in caricamento