Sabato, 18 Settembre 2021
Città Padova

La passione per i selfie incastra il pusher: arrestato

Le numerose fotografie con le quali un 35enne di "autocelebrava" sono state notate dalla polizia, che lo ha poi arrestato in flagrante mentre spacciava alla stazione di Mestre

PADOVA - La passione per i selfie è stata fatale a un 35enne pusher tunisino, che non ha resistito alla tentazione di “celebrarsi” scattandosi numerose fotografie mentre se la gode tra decine di banconote o posa con la faccia truce davanti allo specchio con in mano una pistola.

Quelle fotografie non sono sfuggite agli agenti della squadra Mobile di Padova che, insieme ai colleghi di Venezia e della polizia ferroviaria, sono arrivati a lui. Mahrez Ben Mohamed J., pluripregiudicato domiciliato a Mestre, irregolare sul territorio nazionale, è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio.

Il pusher è stato colto in flagrante alla stazione di Mestre: gli agenti lo hanno trovato in possesso di un involucro contenente 551 grammi di cocaina e 0,40 grammi di hashish, per un valore complessivo di 50mila euro. Dopo aver tentato la fuga, il giovane è stato bloccato nel sottopasso della stazione e arrestato.

Grazie alla segnalazione di alcuni residenti, è finito in manette anche Salem S., amico e “collega” del 35enne, anche lui di nazionalità marocchina e anche lui pluripregiudicato. Nel corso di una perquisizione, è stato ritrovato con 239,99 grammi di eroina (per un valore di 10mila euro), materiale per il confezionamento e un tappo di vetro usato per frantumare i sassi di stupefacente. (PadovaOggi)

spacciatore facebook-2-3

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La passione per i selfie incastra il pusher: arrestato

Today è in caricamento