Domenica, 26 Settembre 2021
Città Brescia

Cimitero in balia dei ladri: rubati anche i giochi dalle tombe dei bambini

La banda dei cimiteri colpisce ancora, questa volta a Quinzano: rubato non solo rame ma anche oggetti personali, statuette e crocifissi. Le indagini delle forze dell'ordine

QUINZANO D'OGLIO (BRESCIA) - La banda dei cimiteri colpisce ancora. Questa volta a Quinzano d'Oglio: un colpo da migliaia di euro. Non solo rame: i malviventi avrebbero asportato tutto quello che in qualche modo potrebbe avere un valore. E quindi anche statuette, crocifissi in metallo, perfino le cornici delle fotografie o le lettere sulla lapide.

LA CRONACA DI BRESCIA TODAY - Non è la prima volta, anzi: indagano polizia e carabinieri. Sembra addirittura che, proprio a Quinzano, l'episodio dei furti al cimitero si ripresenti con una certa costanza. E sempre negli stessi periodi dell'anno: soprattutto a Pasqua e, appunto, soprattutto a Natale.

LADRI SENZA SCRUPOLI - In paese se ne parla, eccome: non poca la sorpresa di chi, al cimitero per portare un saluto ai propri cari, si sia trovato la tomba o la lapide praticamente sconsacrata, violata, derubata. Chissà se le telecamere potranno dare una mano alle forze dell'ordine. Il bottino è sempre quello: rame dai tetti, dalle grondaie, dalle strutture esterne e dalle tombe di famiglia. Poi di tutto un po': statuette, angeli in bronzo, crocifissi, perfino i fiori. Ladri senza scrupoli. Ladri senza rispetto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cimitero in balia dei ladri: rubati anche i giochi dalle tombe dei bambini

Today è in caricamento