rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
cronaca / Lecce

In coma dopo rave party: ragazza abbandonata in una masseria

La 23enne dopo avere assunto un mix di alcol e anfetamine ha accusato un malore e si è accasciata al suolo. La richiesta d'aiuto è arrivata solo alcune ore dopo

LECCE - L'hanno lasciata lì, distesa a terra in una masseria di "Pozzo Antico": periferia leccese. Un po' per incoscienza, un po' per paura di essere scoperti. Quando qualcuno ha deciso di chiamare il pronto soccorso, all'alba del giorno dopo, la ragazza, una 23enne di Santa Cesarea Terme, era già in condizioni disperate. Un mix di alcol e anfetamine durante un rave le è costato una grave intossicazione: ora è ricoverata nel reparto di Rianimazione del "Vito Fazzi" di Lecce dove lotta fra la vita e la morte. 

Sul luogo, oltre ai sanitari del 118, sono intervenuti agenti della polizia che sono riusciti ad identificare una decina di partecipanti. Nelle prossime ore i ragazzi saranno ascoltati per cercare di risalire a chi abbia venduto le droghe alla giovane e per provare a dare un nome agli organizzatori dell'evento. (da LeccePrima

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In coma dopo rave party: ragazza abbandonata in una masseria

Today è in caricamento