rotate-mobile
Sabato, 20 Aprile 2024
CRONACA / Perugia

Notte di terrore a Perugia: 29enne stuprata in casa

Ricoverata al pronto soccorso cittadino è stata lei stessa, di origine moldave, a denunciare la violenza sessuale. A chiamare aiuto è stato un vicino di casa attirato dalle urla della giovane

PERUGIA - Ancora orrore a Perugia. Dopo la 20enne universitaria che è stata violentata e presa a morsi dal fidanzato, un nuovo caso di abusi scuote la città umbra. Una 29enne di origine moldava, infatti, è stata ricoverata la notte scorsa nell'ospedale di Perugia dopo che, ha riferito lei stessa, aveva subito una violenza sessuale da un uomo che conosce. 

Il fatto si sarebbe verificato intorno alle quattro della notte scorsa nella zona della stazione di Perugia, all'interno di un appartamento. A chiamare aiuto è stato un vicino di casa attirato dalle urla della giovane. La donna è stata portata al pronto soccorso di Perugia, e, dopo qualche ora, non avendo fortunatamente lesioni gravi, e' stata dimessa. Sul fatto indagano i carabinieri della compagnia di Perugia guidati dal maggiore Giovanni Cuccurullo. (da PerugiaToday)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Notte di terrore a Perugia: 29enne stuprata in casa

Today è in caricamento