rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Città Ancona

La ragazzina che spegne la sigaretta sulla faccia della compagna di scuola

È stata trascinata in un luogo appartato e picchiata. L'aggressione dopo una lunga serie di insulti e minacce

Insulti, minacce, fino all'aggressione fisica con una sigaretta spenta in piena faccia. Una ragazzina di 14 anni di Ancona è rimasta vittima dei bulli e la vicenda ora avrà conseguenze giudiziarie, con un'altra adolescente sotto accusa. La vicenda è riportata dalla stampa locale.

Secondo una prima ricostruzione, tutto sarebbe accaduto lontano da testimoni a ridosso dell'orario di uscita da scuola: la bulla avrebbe trascinato la 14enne in un luogo appartato, poi l'avrebbe picchiata fino a "spegnerle" la sigaretta sulla guancia mentre lei cercava disperatamente aiuto. La ragazzina è stata portata in ospedale e la famiglia si è rivolta ai carabinieri.

Continua a leggere su Today.it...

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La ragazzina che spegne la sigaretta sulla faccia della compagna di scuola

Today è in caricamento