Venerdì, 25 Giugno 2021
Torino

I ragazzini senza mascherina che accerchiano i poliziotti: uno cerca anche di strappare la pistola di servizio

È successo nel quartiere Aurora di Torino. Quattro arresti

Il gruppo di ragazzi da cui, secondo i testimoni, sarebbe partita l'aggressione. Foto Pierfrancesco Bianca su Facebook

Hanno accerchiato i poliziotti. Uno di loro ha cercato di strappare la pistola dalla fondina di un agente, un altro ha cercato di colpire un poliziotto con una testata. Aggressione alle forze dell'ordine da parte di un gruppo di ragazzini, tutti minorenni o di poco maggiorenni e stranieri, nel quartiere Aurora a Torino. Dopo la segnalazione di un negoziante, una pattuglia è intervenuta in corso Giulio Cesare angolo via Pinerolo per calmare la banda che, secondo i residenti, stava infastidendo i passanti.

I ragazzini senza mascherina che accerchiano i poliziotti a Torino

Gli agenti, però, si sono trovati accerchiati da una ventina di ragazzi, uno dei quali ha cercato di strappare la pistola dalla fondina di uno dei poliziotti; un altro ha cercato di colpire un agente con una testata. Tutti si sono rifiutati di indossare la mascherina protettiva contro il coronavirus. Sul posto sono arrivati rinforzi e alla fine sono stati arrestati quattro giovani, due minorenni e due maggiorenni. Nella giornata di ieri il giudice ha deciso di scarcerarne tre, pur convalidando gli arresti, e di tenere il quarto ai domiciliari.

I quattro ragazzi sono accusati di resistenza, lesioni e tentata rapina. Lo stesso gruppetto di ragazzi è indagato anche per l'aggressione a un giovane iraniano, aggredito la sera del 4 febbraio e finito in ospedale col naso rotto.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I ragazzini senza mascherina che accerchiano i poliziotti: uno cerca anche di strappare la pistola di servizio

Today è in caricamento