Martedì, 11 Maggio 2021
Padova

I ragazzini che saccheggiano il cinema chiuso e fanno 100mila euro di danni

In provincia di Padova denunciati 16 adolescenti che avevano eletto un multisala a loro quartier generale

Il multisala Cineplex di Due Carrare

Hanno approfittato del fatto che il cinema fosse completamente vuoto per entrare di nascosto e darsi alla pazza gioia. Sedici adolescenti sono stati denunciati per furto aggravato e continuato e danneggiamento in concorso.

Il multisala Cineplex di Due Carrare, piccolo centro in provindia di Padova, era chiuso per via delle restrizioni anti-Covid. I corridoi vuoti, le sale cupe e spente, sembrava di essere dentro un film di guerra. I pop corn ancora erano nell’apposita teca. E così 16 adolescenti hanno deciso di farne una sorta di ritrovo segreto. Solo uno ha 18 anni (risiede a Rubano), gli altri hanno tra i 14 e i 16 anni, maschi e femmine, provenienti da Due Carrare, Montegrotto, Abano e Casalserugo.

Gli adolescenti si sono intrufolati di nascosto nel cinema, bevendo bibite e mangiando noccioline rubate dai distributori, saccheggiando le casse e mettendo a soqquadro gli arredi. Ma non era abbastanza, quel luogo doveva essere marchiato dal loro passaggio. E allora hanno imbrattato con scritte e disegni i muri, svuotato gli estintori nelle sale e nei corridoi, causando danni stimati in 100mila euro. Come se non bastassero le perdite causate dalla pandemia. I carabinieri della stazione di Battaglia Terme, scrive PadovaOggi, hanno chiuso le indagini mercoledì 3 marzo e hanno denunciato i ragazzi. 
 

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I ragazzini che saccheggiano il cinema chiuso e fanno 100mila euro di danni

Today è in caricamento