rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
CRONACA / Palermo

Pugno al volto da un coetaneo: 17enne finisce in coma

Il giovane, palermitano, è stato operato d'urgenza per ridurre un ematoma alla testa. Non si conoscono i motivi che hanno portato alla lite. L'aggressore è stato identificato e denunciato dai carabinieri

PALERMO - Un ragazzino di 17 anni è ricoverato in coma all'ospedale Villa Sofia di Palermo, dopo essere stato colpito da un pugno nel corso di una lite avvenuta ieri pomeriggio nel popolare quartiere di Borgo Nuovo.

Il giovane è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico, e adesso è ricoverato nel Reparto di Neuro rianimazione in gravi condizioni.

A colpire il giovane è stato un 17enne che è già stato identificato e denunciato dai carabinieri.

"Le condizioni del giovane - fanno sapere dall'ospedale di Villa Sofia - restano parecchio gravi anche dopo l'operazione che ha ridotto l'ematoma cerebrale che, tuttavia, resta. Il ragazzo, che al momento è ricoverato in rianimazione, resta in pericolo di vita e la sua prognosi è riservata". (da PalermoToday)

Gallery

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pugno al volto da un coetaneo: 17enne finisce in coma

Today è in caricamento