Domenica, 13 Giugno 2021
Città Treviso

Cade nel fiume ma mentre tutti lo cercavano aveva preso un treno

Un ragazzo di 20 anni dopo essersi tuffato nel Sile tra le urla di disperazione del padre era stato dichiarato disperso. Ma era riemerso e da solo aveva guadagnato la riva, tra la vegetazione, dirigendosi ancora con gli abiti inzuppati verso la stazione

È vivo ed è in buone condizioni il giovane di 20 anni che i pompieri stavano cercando da stamane nelle acque del fiume Sile, a Treviso.  Era stato il padre a lanciare l'allarme dopo aver visto il figlio lanciarsi nel fiume. L'uomo si era anche tuffato a sua volta, senza riuscire a raggiungere il ragazzo, ed era stato aiutato dai primi soccorritori a mettersi in salvo

Il giovane secondo quanto riporta l'agenzia Ansa è stato trovato a Istrana (Treviso), dove è giunto prendendo un treno. Dopo essersi tuffato, era riemerso e da solo aveva guadagnato la riva, tra la vegetazione, dirigendosi ancora con gli abiti inzuppati verso la stazione.

Il ragazzo caduto nel Sile a Treviso

Il giovane era finito in acqua nel tratto compreso tra ponte de Fero e ponte San Martino, all'altezza della chiusa della centrale elettrica. Sul posto si erano precipitate le ambulanze del Suem 118, i vigili del fuoco (che hanno sorvolato l'area con un elicottero) e le volanti della Polizia. Anche i sommozzatori si erano gettati nel fiume in quella che temevano una ricerca disperata anche a casua del maltempo che imperversava sulla zona.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cade nel fiume ma mentre tutti lo cercavano aveva preso un treno

Today è in caricamento