rotate-mobile
Mercoledì, 29 Maggio 2024
Bolzano

Perde l’equilibrio e scivola nel vuoto: morto giovane scialpinista

A perdere la vita il 26enne Tom Arent Van de Plassche

Stava facendo un’escursione in montagna con un suo amico quando è scivolato, facendo un volo di 500 metri che non gli ha lasciato scampo. È morto così Tom Arent Van de Plassche , un giovane scialpinista di 26enne di origini olandesi questa mattina sull’Ortles, in Alto Adige. Era residente in Trentino da anni, lavorava per un'azienda di abbigliamento da montagna. Era un atleta del trail runner, impegnato nella tutela dell'ambiente.

Cosa è successo

La tragedia è avvenuta a circa 3.700 metri lungo il ripido canalone "Minnigerode", che scende dalla vetta posta a 3.905 metri. Secondo le prime informazioni dei soccorritori, l'uomo aveva raggiunto verso le ore 9 la vetta della montagna e insieme al compagno di escursione aveva iniziato la discesa lungo il versante sud. Probabilmente a causa della nebbia, lo scialpinista è caduto per poi precipitare per circa 500 metri. L'allarme è stato lanciato da un altro gruppo. I soccorritori sono giunti da Solda anche con l'elisoccorso Pelikan 3 ma il 26enne era già deceduto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perde l’equilibrio e scivola nel vuoto: morto giovane scialpinista

Today è in caricamento