Sabato, 24 Luglio 2021
Città Bergamo

Rapina banca e dà fuoco alla direttrice: arrestato

La donna ha riportato ustioni di terzo grado su tutto il corpo. L'aggressore le ha rovesciato addosso una bottiglia di benzina e poi ha appiccato il fuoco con un accendino

BERGAMO - Le ha gridato di aprire la banca poi, quando la donna si è rifiutata di farlo, le ha gettato addosso una bottiglia di benzina e ha appiccato il fuoco con un accendino. E' successo a Cisernano, in provincia di Bergamo, presso la filiale di un istituto di credito: la vittima dell'aggressione era anche la direttrice dell'ufficio. 


Cinzia Premoli, 55 anni, è stata ricoverata presso l'ospedale di Bergamo e ha riportato ustioni di terzo grado ma non sarebbe in pericolo di vita. Tutto è successo alla chiusura degli sportelli: la donna si trovava nella sua auto e aveva appena chiuso i cancelli quando sono avvenuti i fatti. L'aggressore che ha tentato la rapina sarebbe un uomo tra i 20 e i 30 anni: quando ha appiccato le fiamme lo scoppio dell'incendio ha fatto prendere fuoco anche ai suoi pantaloni. Poche ore dopo si è costituito in Valle d'Aosta, proprio a seguito delle ustioni riportate dopo l'aggressione: è un uomo di 31 anni della provincia di Bergamo e le sue condizioni di salute non sono gravi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina banca e dà fuoco alla direttrice: arrestato

Today è in caricamento