Lunedì, 17 Maggio 2021
Torino

La baby gang di incappucciati in monopattino che sequestra il portiere e rapina l'hotel

Un'azione pianificata nei dettagli. Hanno rapinato un hotel, legato i polsi del portiere di notte e sono fuggiti in monopattino, incappucciati e con indosso la mascherina. Un ventenne e tre minorenni sono stati fermati dalla polizia, a Torino, per rapina e sequestro di persona

Paura a due passi dal centro di Torino, all'Eco Art Hotel Statuto di via Principi d'Acaja la notte di sabato 20 febbraio 2021. Hanno rapinato un hotel, legato i polsi del portiere di notte e sono fuggiti in monopattino, incappucciati e con indosso la mascherina. Un ventenne e tre minorenni sono stati fermati dalla polizia per rapina e sequestro di persona.

Rapina all'Eco Art Hotel Statuto di via Principi d'Acaja

Era da poco passata la mezzanotte - come racconta TorinoToday -  quando in quattro con mascherina indossata e incappucciati, dopo aver citofonato, hanno fatto irruzione nell'edificio e, armati di coltello, hanno minacciato il portiere di notte.

Hanno messo a soqquadro la reception e si sono fatti consegnare il denaro contante, monete e banconote, che aveva a disposizione. Dopo aver continuato a rovistare in giro nella hall e in locali attigui, i rapinatori hanno legato ai polsi la vittima con del nastro adesivo marrone. Poi sono usciti e si sono dati alla fuga a bordo di monopattini in direzione di piazza Benefica.

Poco dopo il portiere è riuscito a liberarsi a fatica e ha dato l’allarme. Gli agenti della polizia di Stato hanno intercettato due rapinatori in via Palmieri. Il primo è riuscito a dileguarsi, il secondo è stato fermato dagli agenti del commissariato San Paolo in via Bagetti ed è stato arrestato per rapina e sequestro di persona. Si tratta di un 20enne, trovato in possesso di un centinaio di euro (riconsegnati al portiere) e di nastro da imballaggio. Non lontano sono stati trovati e sequestrati un coltello e un passamontagna.

Le indagini per risalire agli altri autori della rapina sono andate avanti con rapidità, e si è risaliti a un bed & breakfast di corso Giulio Cesare, ritenuto la base operativa della banda di giovanissimi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I 4 giovani fermati per rapina e sequestro di persona

Così sabato altri due membri del gruppo, entrambi minorenni, sono stati arrestati. All’arrivo dei poliziotti, i due sono stati trovati in compagnia di due ragazze, una delle quali, minorenne, è stata denunciata per favoreggiamento. Uno dei due ragazzi ricercati è stato trovato nascosto dentro a un armadio. Sul posto, i poliziotti hanno trovato e sequestrato capi di abbigliamento coincidenti con quelli indossati dai rapinatori. Il quarto e ultimo componente della banda, anche lui minorenne, è stato trovato a casa propria.

Tutti e tre i minorenni sono stati sottoposti a fermo, poi convalidato, per gli stessi reati contestati al maggiorenne: rapina e sequestro di persona.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La baby gang di incappucciati in monopattino che sequestra il portiere e rapina l'hotel

Today è in caricamento