rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Città Ancona

Ragazzino di 12 anni minacciato con la pistola per un giubbotto

L'adolescente era per strada con un amico quando è stato aggredito. I genitori si sono rivolti ai carabinieri, che hanno arrestato un 23enne

Paura per un ragazzino di 12 anni che si è visto puntare contro una pistola da un rapinatore. È accaduto a Jesi (Ancona) mercoledì pomeriggio. 

Come si legge su AncoraToday, l'adolescente era con un amico in via Garibaldi. Improvvisamente un ragazzo più grande lo ha minacciato con una pistola per convincerlo a consegnargli il giubbotto e poi è scappato. Il 12enne ha raccontato tutti ai genitori, che si sono rivolti ai carabinieri. Le indagini hanno portato nel giro di pochi minuti a un 23enne straniero, rintracciato in casa poco distante dalla via dove è stata commessa la rapina. I carabinieri lo hanno arrestato e portato in carcere. Si attende la convalida del gip. L’arma, recuperata dai militari, è poi risultata una pistola giocattolo. 

Tutte le notizie su Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazzino di 12 anni minacciato con la pistola per un giubbotto

Today è in caricamento