rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Città Napoli

Rapina a mano armata: "Dammi le pizze, i miei figli devono mangiare"

E' successo ieri sera nel napoletano: vittima della rapina è un uomo appena uscito da una pizzeria

NAPOLI - "Avevo i soldi nel portafogli, la fede e il cellulare. Ma lui voleva le pizze. Meglio così, ho pensato, se per una sera ho aiutato a sfamare una famiglia".

E' il racconto attonito di un uomo appena uscito da una pizzeria in via Manzoni a Casoria, ieri sera, costretto a consegnare le pizze appena prese a un ladro che gli si è avvicinato a volto scoperto e  con una pistola puntata intimandogli di consegnargli il bottino.

Due margherite, una capricciosa e una quattro formaggi: tutta qui la refurtiva, del valore di una ventina di euro.

Una rapina davvero insolita che, ancora una volta, nasce da una storia di ordinaria disperazione: un rapinatore ai tempi della crisi che ruba per dar da mangiare ai propri figli. (da NapoliToday)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina a mano armata: "Dammi le pizze, i miei figli devono mangiare"

Today è in caricamento