Lunedì, 21 Giugno 2021
Città Ancona

Terrore sull'A14: banditi armati assaltano un portavalori

Armati di kalashnikov, i rapinatori hanno seminato il panico tra gli automobilisti in autostrada. Il colpo è stato condotto con la precisione di un'azione militare. Nel corso della rapina è però entrato in funzione il sistema di sicurezza "spuma block" per proteggere il contante: i banditi hanno potuto portare via solo parte del denaro

ANCONA - Sarebbe di almeno tre milioni di euro il bottino della rapina messa a segno da una banda che ha assaltato un blindato portavalori lungo l'A14 all'altezza di Loreto.

Nel corso della rapina, condotta come una vera e propria azione militare, è rimasta ferita anche una guardia giurata, che ha sbattuto all'interno del mezzo. Attimi di pure terrore per gli automobilisti che si sono ritrovati davanti i banditi incappuccati e armati di kalashnikov, i quali hanno sparato al motore e alle gomme del blindato della ditta Fitist prima di aprirlo con un frullino.

Secondo le prime ricostruzioni, i banditi avrebbero lanciato dei chiodi lungo il percorso del blindato. Il primo mezzo a passare sui chiodi è stato un autoarticolato che è stato costretto a fermarsi. I banditi sono scesi, hanno allontanato il camionista e poi hanno spostato il mezzo in orizzontale, bloccando la carreggiata. Il blindato portavolari avrebbe tentato di sfondare senza successo mentre i malviventi sparavano in aria.

Ancora da quantificare l'esatto importo del denaro rubato ma si tratterebbe di una somma compresa tra i 3 e i 5 milioni di euro, corrispondenti a tre sacchi e a una cassetta di sicurezza. Per accertare la cifra bisognerà attendere le verifiche sulla differenza tra il denaro rubato e quello rimasto nel furgone. Nel corso dell'assalto è infatti entrato in funzione il sistema di sicurezza "spuma block", per cui parte del contante è stato avvolto da una spuma compatta e autoestinguente che impedisce il prelievo di tutto ciò che avvolge fisicamente. I banditi hanno così potuto prendere solo una parte dei soldi sul mezzo e, dopo aver dato fuoco alla propria auto, sono riusciti a fuggire attraverso i campi in direzione del mare, dove probabilmente c'era un complice ad aspettarli.

 Tutte le forze di polizia sono impegnate nella caccia all'uomo, con posti di blocco a livello regionale. (da AnconaToday)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terrore sull'A14: banditi armati assaltano un portavalori

Today è in caricamento