Giovedì, 16 Settembre 2021
Città Roma

Rapina al centro scommesse, gestore spara e ferisce bandito

L'uomo ha reagito sparando con la pistola che teneva sotto il bancone e ferendo uno dei due rapinatori che aveva fatto irruzione nel locale

ROMA - Due rapinatori hanno fatto irruzione in una sala scommesse a Ponte di Nona, intorno alle 22.30 di domenica, ma sono stati messi in fuga dal gestore, che ha reagito sparando e ferendo uno dei due. L'uomo è stato trasportato in codice rosso al Policlinico Tor Vergata.

I due rapinatori sono entrati a volto coperto nel centro scommesse e hanno minacciato il gestore e i tre avventori che in quel momento erano nel locale, armati di pistola e coltello. Il gestore - un ragazzo romano di 30 anni - ha preso la pistola che teneva sotto il bancone e ha sparato, ferendo alla spalla destra uno dei due rapinatori, un romano di 59 anni con diversi precedenti di polizia, mentre l'altro è riuscito a fuggire. Il rapinatore è stato arrestato con l'accusa di tentata rapina aggravata in concorso (RomaToday)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina al centro scommesse, gestore spara e ferisce bandito

Today è in caricamento