Venerdì, 26 Febbraio 2021
Brescia

Il dirigente della catena di supermercati speronato, picchiato e rapinato in tangenziale

E' entrata in azione all'improvviso la banda, composta da tre malviventi, all'altezza dell'uscita di Brescia Centro. Gli hanno fratturato il setto nasale, hanno preso la borsa con i contanti (10mila euro circa) e sono fuggiti

Foto di repertorio

Disavventura per un 51enne di origini sarde è stato speronato e rapinato mentre stava percorrendo in auto la tangenziale Sud di Brescia, in direzione Milano.

La rapina in tangenziale a Brescia

E' entrata in azione all'improvviso la banda, composta da tre malviventi, all'altezza dell'uscita di Brescia Centro. E' qui che i rapinatori hanno approfittato del cantiere stradale, dove la carreggiata si restringe, per speronare e derubare il dirigente di una catena di supermercati, che aveva appena raccolto gli incassi del giorno.

L'uomo, 51 anni, era alla guida della sua Citroen quando è stato colpito sul fianco. Sotto shock per l'accaduto, è stato trascinato di forza giù dal mezzo e poi colpito al volto, più volte. Gli hanno fratturato il setto nasale, hanno preso la borsa con i contanti (10mila euro circa) e sono fuggiti.

E' successo tutto davanti a decine di automobilisti. Immediata la chiamata al 112: in pochi minuti sul posto c'erano gli uomini della Squadra mobile della Questura, la Polizia Stradale e più tardi anche gli specialisti della Scientifica. I malviventi erano su un'auto probabilmente rubata. Il dirigente rapinato è stato accompagnato in ospedale per essere medico, e poi ascoltato dagli agenti. Si indaga per risalire ai responsabili: indicazioni utili potrebbero arrivare 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il dirigente della catena di supermercati speronato, picchiato e rapinato in tangenziale

Today è in caricamento