Giovedì, 29 Luglio 2021
Città

Addio reddito di cittadinanza: la follia davanti ai carabinieri, assegno sospeso

Nei guai un 27enne di Garbagnate Milanese che ha aggredito i militari con calci e pugni: i dettagli

Foto di repertorio

Aggredisce i carabinieri e si ritrova senza reddito di cittadinaza. Un raptus di follia è costato caro ad un 27enne di Garbagnate Milanese, che come riferisce l’ANSA è arrestato nelle scorse ore per resistenza a pubblica ufficiale. Intorno alle nove di mattina il giovane avrebbe avuto una violenta lite con un’amica. Le urla hanno allarmato i vicini che si sono rivolti alle forze dell’ordine.

Reddito di cittadinanza, furbetti per tutti i "gusti": beccati in 30

Sospeso il reddito di cittadinanza

I carabinieri di Rho (Milano), arrivati sul posto, hanno trovato il 27enne ubriaco che li ha aggrediti con spintoni e sputi. Il giovane è stato quindi arrestato per resistenza a pubblico ufficiale. Processato per direttissima, è stato deciso per lui l'obbligo di comparizione quotidiana davanti alla polizia giudiziaria, il cosiddetto 'obbligo di firma'. Non solo: per il 27enne è scattata anche la sospensione del reddito di cittadinanza.

Reddito di cittadinanza, la Gdf scopre 80 furbetti: tra loro anche degli "insospettabili"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio reddito di cittadinanza: la follia davanti ai carabinieri, assegno sospeso

Today è in caricamento