Domenica, 9 Maggio 2021
Scandiano / Reggio Emilia

Reddito di cittadinanza, dalla condanna "dimenticata" alla casa da 100mila euro: scoperti 8 furbetti

I carabinieri di Scandiano, in provincia di Reggio Emilia, hanno scoperto 8 casi di persone che percepivano indebitamente il sussidio contro la povertà: una di loro aveva percepito una somma ingente per la vendita di un immobile

La card del reddito di cittadinanza (Foto di repertorio Ansa)

Dati omessi, ingenti somme di denaro e condanne: sono soltanto alcune delle motivazioni che hanno messo nei guai otto persone, tutte destinatarie del reddito di cittadinanza senza averne diritto. A scovare e denunciare 8 'furbetti' sono stati i carabinieri di Scandiano, nel corso di un'indagine coordinata dalla Procura di Reggio Emilia che ha comportato l'analisi di circa 400 residenti nel comprensorio ceramico reggiano.

Scandiano (Reggio Emilia): scoperti 8 furbetti del reddito di cittadinanza

Gli otto, una 44enne italiana, una 37enne polacca, un 37enne marocchino, una 35enne marocchina, una 27enne albanese, un 60enne tunisino e un 62enne albanese e una 50enne tunisina, dovranno rispondere, a vario titolo, di truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche e violazioni in materia di percezione del reddito di cittadinanza. Le somme indebitamente percepite ammontano a oltre 40.000 euro, erogate tra aprile 2019 a febbraio 2021.

Dalla condanna per estorsione alla casa venduta: i casi "particolari"

Nello specifico, la 44enne italiana, nella domanda, ha omesso di dichiarare una pregressa condanna penale in relazione a reati commessi (estorsione) con l'aggravante del metodo mafioso, intervenuta nei dieci anni precedenti la data della richiesta del beneficio. La cittadina polacca, invece, non ha dichiarato redditi risultati della vendita di un patrimonio immobiliare per una somma superiore a 100.000 euro. Gli altri sei indagati risultano aver indicato falsamente il possesso dei requisiti di permanenza sul territorio nazionale o una nazionalità diversa da quella reale e, nello specifico quella italiana invece di quella tunisina.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reddito di cittadinanza, dalla condanna "dimenticata" alla casa da 100mila euro: scoperti 8 furbetti

Today è in caricamento