Giovedì, 13 Maggio 2021
Potenza

Compravano droga con il reddito di cittadinanza nel negozio di frutta e verdura: scattano le manette

La scoperta dei carabinieri a Palazzo San Gervasio, comune in provincia di Potenza: i consumatori pagavano droga e marijuana anche utilizzando la card del sussidio contro la povertà

Foto di repertorio Ansa

Utilizzavano la carta del reddito di cittadinanza per acquistare sostanze stupefacenti in un negozio di frutta e verdura di Palazzo San Gervasio, in provincia di Potenza. A scoprire la compravendita di droga sono stati i carabinieri del comando provinciale di Potenza che oggi, durante un'indagine coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia del capoluogo lucano.

I militari hanno arrestato cinque persone in esecuzione di un provvedimento di fermo di indiziato di delitto emesso dalla Procura e hanno arrestato altre due persone in flagranza di reato. Gli arrestati sono tutti di Palazzo San Gervasio, tra loro due coppie di coniugi: tutti sono stati trasferiti in carcere. 

Dalle intercettazioni raccolte durante le indagini è emerso che un negozio di frutta e verdura era il luogo in cui la droga veniva confezionata e venduta. Alcuni acquirenti, confondendosi tra i clienti del negozio, acquistavano talvolta cocaina e marijuana con la carta del reddito di cittadinanza. Secondo gli inquirenti, c'erano consumatori che arrivavano anche dalla Puglia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Compravano droga con il reddito di cittadinanza nel negozio di frutta e verdura: scattano le manette

Today è in caricamento