rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Città Padova

Riceve una cartella Equitalia di 117 mila euro: si suicida

L'uomo, 60 anni, era uscito di casa nel tardo pomeriggio di ieri, dopo aver letto la somma. Si è gettato in un canale

PADOVA - Renzo Menin, 60enne residente a Rubano, in provincia di Padova, si è tolto la vita gettandosi in un canale dopo aver ricevuto, nel pomeriggio di ieri, una cartella esattoriale da Equitalia per un valore di 117 mila euro, debiti maturati per la sua pregressa attività di agente di commercio.

Ieri sera l'uomo era uscito di casa facendo perdere le sue tracce. Per la crescente preoccupazione dei familiari, il cognato aveva avvisato i carabinieri, riferendo che il 60enne era apparso sconvolto dal recapito della lettera. Questa mattina, intorno alle 12.30, il cadavere dell'uomo è stato ripescato dai sommozzatori in un canale, il Brentella.

I carabinieri hanno intercettato la sua Hyundai abbandonata lungo l'argine del fiume ai confini di Padova con il comune di Sarmeola: il corpo esanime è stato rinvenuto poco lontano dalla macchina, all'altezza della località Ponte Stocco.

All'interno dell'abitacolo, più di un biglietto scritto a penna dall'uomo, con un contenuto che lasciava ben pochi dubbi sull'intento suicida. Menin, secondo le prime indiscrezioni, fino ad alcuni anni fa gestiva un noto negozio sportivo a Sarmeola. (da PadovaOggi)

EQUITALIA, L'INSOSTENIBILE SISTEMA DI RISCOSSIONE DEI TRIBUTI: LEGGI LO SPECIALE
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riceve una cartella Equitalia di 117 mila euro: si suicida

Today è in caricamento