Giovedì, 25 Febbraio 2021
Bari

Rifiuta di farsi misurare la temperatura, lite davanti al negozio: spuntano mazza e coltello

A evitare il peggio l'arrivo dei carabinieri, che hanno denunciato il cliente e il vigilante

Un uomo si è rifiutato farsi misurare la temperatura prima di entrare in un negozio, ne è nata una discussione che è poi degenerata finché non sono spuntati una mazza da baseball e un coltellino. A evitare il peggio soltanto l'arrivo dei carabinieri.  

È successo a Modugno. Come ricostruisce BariToday, nei giorni scorso l'uomo – un 60enne del luogo – era stato fermato da un giovane addetto alla sicurezza davanti a un negozio di casalinghi e articoli vari gestito da cittadini cinesi, in caricato di garantire il rispetto delle norme anti-Covid. Il giovane ha chiesto al 60 enne di fermarsi prima di entrare per farsi misurare la temperatura. Il rifiuto dell'uomo ha innescato una discussione, con il 60enne che ha tirato fuori un coltellino e il vigilante che ha preso una mazza da baseball, che presumibilmente si trovava all'interno del negozio.

I due si sono quindi affrontati a suon di minacce e brandendo le armi, finché sul posto sono arrivati i carabinieri della sezione radiomobile della compagnia di Moduno, che hanno riportato l'ordine e denunciato entrambi per minacce aggravate e porto d'armi ed oggetti atti ad offendere. Le immediate ricerche però hanno permesso di rinvenire la sola mazza da baseball impugnata dal vigilante, che è stata sottoposta a sequestro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuta di farsi misurare la temperatura, lite davanti al negozio: spuntano mazza e coltello

Today è in caricamento