Sabato, 6 Marzo 2021
Palermo

Vigili in borghese "pizzicano" chi porta i rifiuti da fuori città: 128 multe

Per ogni trasgressore è stata elevata una contravvenzione da 167 euro. Attivo anche il numero per segnalare gli "sporcaccioni"

Rifiuti a Palermo - immagine archivio Ansa

A Palermo continua la lotta contro la cosiddetta "migrazione" dei rifiuti, ossia il conferimento fuori orario di rifiuti abbandonati da parte dei residenti dei comuni vicini, che si mettono in macchina con i sacchetti dell'immondizia a caccia del primo primo cassonetto posizionato in città. 

Stavolta gli agenti in borghese e con auto prive di livrea istituzionale hanno "pizzicato" diversi furbetti, comminando 128 sanzioni tra sabato e domenica nelle zone alla periferia di Palermo, maggiormente esposte al fenomeno della "migrazione" dei rifiuti. Per ogni trasgressore è stata elevata una contravvenzione da 167 euro. 

I vigili si sono appostati in viale Regione Siciliana all'altezza dell'ospedale Cervello e del centro commerciale Leroy Merlin. E, nella parte opposta della città, in via Guglielmini, al confine con il territorio di Villabate. 

Intanto è attivo - dalle 7 alle 10 e dalle 20 alle 22 - il numero telefonico 335-7311773 riservato ai cittadini che vogliono segnalare abusi e violazioni nelle zone in cui è in vigore il servizio di raccolta dei rifiuti "porta a porta". Un filo diretto con le pattuglie della polizia municipale per segnalare coloro che conferiscono i rifiuti fuori orario o che non rispettano il calendario della raccolta differenziata.

La notizia su PalermoToday

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vigili in borghese "pizzicano" chi porta i rifiuti da fuori città: 128 multe

Today è in caricamento